Bambini, insegnati e genitori … 5 anni dopo! Non potete immaginarvi cos’è successo!

Citazione

Bambini, insegnati e genitori … 5 anni dopo! Non potete immaginarvi cos’è successo!

Bambini, insegnati e genitoriQuanto può essere forte e importante ritrovarsi? Siamo alla scuola d’infanzia Anselperga, Campagnola Emilia, (RE), è il 30 giugno 2011, la sezione “dei grandi” e tutti i suoi 25 bambini di 6 anni lasciano la scuola d’infanzia per incominciare una nuova avventura: quella della scuola primaria. Quel giorno bambini, insegnati e genitori si fecero una promessa, si sarebbero rivisti da lì a 5 anni!   Continua a leggere

Esperienze a scuola d’infanzia, un riccio al Tatonius!

Citazione

Questa è la storia di un piccolo riccio e della sua esperienze a scuola! Per motivi a noi sconosciuti, il piccolo, rimase solo nella natura senza una guida fin da neonato. Come inizio è sicuramente un po’ triste ma i colpi di scena non tarderanno ad arrivare. Difatti il piccolo riccio si imbatté, per sua fortuna, in un omone gentile che più gentile non si può: un Nonno! Per chi non lo sapesse i Nonni sono una specie stupenda, gentili, generosi e con tanta voglia di stare insieme ai loro nipoti. Continua a leggere

Anche a scuola l’orto esce dal letargo

Immagine

 

orto a scuola: la semina dei semi di zucca nel semenzaioNonostante le ampie vetrate, dopo un inverno impegnativo, la scuola inizia a starci un po’ stretta. Usciamo allora, e crogioliamoci come lucertole al sole.

 Il giardino regala sempre molti spunti e divertimenti, ma c’è un luogo speciale all’Anselperga, che tutti hanno contribuito a costruire e a mantenere negli anni: Continua a leggere

Da dove arriva? Come è fatta? Chi ci abita? Domande da esploratori di natura

Immagine

educazione e natura: i bambini osservano le margherite raccolte nel giardino del nidoDoveva  esser una giornata come tante, in cui le educatrici propongono di uscire in giardino per fare i giochi nella vasca con la sabbia. Ma si sa, con i bambini, anche la migliore attività può essere messa in secondo piano se da loro nasce uno spunto curioso da approfondire… Continua a leggere